La carta fedeltà non serve a niente!

La carta fedeltà non serve a niente!

La carta fedeltà, quella in carta per intendersi, è obsoleta.

Per le persone, solo al pensiero di inserire una carta nel proprio portafoglio (oramai sempre più piccoli) e peggio ancora averla sempre con se, estrarla ad ogni consumazione è veramente un peso. Un' esperienza di acquisto deve essere positiva dall'inizio alla fine, se non così come possiamo rendere fedele il cliente?

La carta fedeltà digitale non cartacea ha molto vantaggi, per esempio l'aggiornamento automatico dei punti, l'invio di comunicazioni prima della soglia del premio per incentivare l'acquisto, viene caricata sul cellulare.

 

La fidelity card non ti serve anche se hai un attività al dettaglio veloce oppure un negozio in località turistiche.

Il motivo per cui una attività al dettaglio veloce, come una tabaccheria o un fruttivendolo, è sconsigliato non investire su una piattaforma fidelity, sta nella velocità tra un cliente e l'altro perchè non hai il tempo di inserire i punti nella piattaforma. È scarsamente consigliata la carta fedeltà anche per un negozio in una meta turistica, per la clientela sclusivamente di passaggio, come potrebbe essere un chiosco sulla spiaggia oppure un negozio di souvenir.


Se non fai parte delle categorie appena accennate sopra? Allora la carta fedeltà fa al tuo caso se sei:

- una profumeria

- un salone di bellezza

- un salone di estetica

- negozio di abbigliamento

- negozio di scarpe

- un parrucchiere

- una erboristeria 

- una farmacia o parafarmacia

- negozio di articoli per la casa

- un ristorante o pizzeria


Carta fedeltà, uno degli strumenti necessari per fidelizzazione del cliente.

 

 

Le prime tessere per la fidelizzazione nacquero con l’obiettivo di far tornare il cliente con una frequenza maggiore senza l’uso di alcuna tessera. Questo sistema permetteva al commerciante di aumentare il valore di un cliente nel suo ciclo di vita. Inoltre far partecipare i clienti ad un concorso a premi o a una raccolta punti, permetteva di far aumentare lo scontrino medio verso l’attività commerciale.

 

 

L’ altra tipologia invece prevede che il consumatore riceva punti e premi a seconda dell’ammontare dei propri acquisti nel punto vendita. Questo permette al commerciante e imprenditore di far tornare più spesso i clienti, ma anche di fare aumentare lo scontrino medio.

 

 

Non rendere il tuo cliente assetato!

Studiosi affermano che quando hai sete è già tardi; ciò significa che il tuo corpo è già disidratato influendo negativamente sullo stato d'animo e sulla concentrazione.

 

Prendendo spunto da questo articolo, vorrei evidenziare l’importanza di non rendere i nostri clienti “assetati”, ma fornire loro la nostra presenza costante attraverso strumenti di comunicazione marketing automatizzati. 

 

Tra questi strumenti, quello più in uso è la Fidelity card, dove il cliente viene premiato per la fedeltà al negozio attraverso dei premi e buoni sconto, oltre ad avere riservate scontistiche dedicate.

Mentre i vantaggi per l’azienda sono molteplici come la fedeltà del cliente e poi avere un quadro dettagliatissimo delle abitudini di consumo dei propri clienti, dove poter comunicare offerte molto mirate tramite Email o SMS. 

 

Per attività come librerie, profumerie, negozi di abbigliamento, di scarpe, farmacie e parafarmacie, saloni di bellezza, la fidelity card è necessaria.

🎯 Fidely Solution è una piattaforma web che ti aiuta a raccogliere i contatti e fare marketing.

👉 SMS, Email

👉 Carta fedeltà

👉 Landing page

👉 Gestione appuntamenti on-line

.... e molti altri strumenti. 

Tutto quello che serve alla tua attività! 💪🤝

Iscriviti e prova GRATIS per 30 giorni, senza carta e senza rinnovo automatico! 👇